Con l’arrivo del Covid 19 l’argomento della sanificazione sembra sempre più attuale ed è avvertito come una vera e propria necessità, per questo è importante valutare tutte le varie opzioni per scegliere quella più appropriata al singolo caso.

È ovvio che per eseguire una sanificazione completa è necessario essere in possesso di requisiti fondamentali come professionalità, competenza ed utilizzo di tecniche che siano assolutamente rispettose sia per le superfici che per gli ambienti che si vogliono andare a trattare. Altrettanto importante è la periodicità con cui vanno eseguite queste operazioni; questa dipende da diversi fattori tra cui la tipologia dell’attività, dalla possibilità che si verifichi un eventuale contatto, dal modo di utilizzo delle superfici e dal numero del personale e/o delle persone presenti.

 

Fotocatalisi: la tecnicalampade fotocatalitiche

La fotocatalisi è un tipo di trattamento fisico in grado di generare dei prodotti attivi come i ROS, conosciuti anche come specie reattive dell’ossigeno, tra cui ben noto è il perossido d’idrogeno.

Questi, per particolari reazioni biochimiche, sono in grado di contrastare i microrganismi. Per capire al meglio la tecnica è necessario fare prima un passo indietro per cercarne di capire la teoria alla base. Quello della fotocatalisi è un processo che si sviluppa anche naturalmente per l’azione simultanea dei raggi solari in associazione ad alcuni metalli nobili in condizioni particolari di umidità.

Fotocatalisi nella sanificazione

Il suo impiego nel mondo della sanificazione si basa sull’attivazione, in superficie, ovviamente grazie alla presenza di luce, di un composto denominato fotocatalizzatore. Sarà proprio questo in grado di generare radicali e composti reattivi di vario genere che avranno degli effetti tossici sui patogeni e le sostanze chimiche presenti nell’ambiente.

Gli elementi necessari per svolgere la sanificazione attraverso fotocatalisi sono:

  • Fotocatalizzatore;
  •  Luce solare;
  • Ossigeno;
  • Umidità.

La reazione sarà efficace in modo proporzionale al tempo di contatto tra la superficie attiva e la superficie da sanificare.

I fotocatalizzatori classici fanno parte dei composti metallici e sono per lo più biossido di titanio fotocatalitico oppure ossidi dei metalli o solfuri. Questi hanno tutti la caratteristica comune di essere attivi nella banda di luce UV a 370 nm. Per cui o si utilizza la luce solare, come avviene in natura, oppure quella UV che corrisponde a circa il 15% dello spettro totale.

Gli studi che si trovano in letteratura rivelano che questo metodo di sanificazione si è mostrata efficace nella degenerazione di proteine e DNA e nell’inibizione di virus e batteri.

 

Protocollo di pulizia delle superfici

Se è necessario procedere alla sanificazione delle superfici, come spesso ora avviene per via della presenza del Covid 19, solitamente si segue questo protocollo: valutazione iniziale in base all’ambiente, solitamente si distingue tra sanitario e non sanitario; valutazioni delle cariche microbiche; pulizia iniziale con lavaggio per rimuovere il primo strato di polvere e sporco; sanificazione chimica con agenti particolari quali, ad esempio, il perossido di idrogeno, ed infine applicazione del prodotto fotocatalico per il trattamento specifico.

fotocatalitico significato

A volte si può richiedere un trattamento fotocatalitico anche attraverso delle vernici fotocatalitiche.

Benefici della fotocatalisiceramica fotocatalitica

Un trattamento specifico di fotocatalisi mette a disposizione una soluzione fotocatalitica sanificante che è in grado di preservare e mantenere nel tempo l’effetto della sanificazione svolta.

E ciò avviene tramite le diverse proprietà del trattamento:

  • elimina le sostanze inquinanti, organiche e inorganiche;
  • elimina muffe e allergeni;
  • elimina i batteri;
  • auto-pulente e anti-polvere (infatti lo sporco e la polvere vengono disgregate prima di depositarsi in modo che la superficie resta pulita per più tempo);;
  • anti-virale;
  • abbattimento v.o.c. e particolato al 99%

La sanificazione con fotocatalisi ha il vantaggio di poter trattare contemporaneamente, con costi piuttosto contenuti, tipologie differenti di patogeni, microrganismi ed inquinanti. Inoltre, non meno importante, va ricordato che questo metodo non ha alcuna controindicazione per gli altri esseri viventi, uomini o animali.

Ovviamente i locali che si possono andare a trattare sono molti e vari, tra questi può trovare impiego nel mondo della ristorazione, nella sanificazione dell’ ufficio, nella sanificazione alberghi, nella sanificazione in ambiente ospedaliero, nella sanificazione a scuola, nella sanificazione centri estetici, nella sanificazione impianti sportivi, nella sanificazione negozi ed in tutte le altre attività, come ad esempio nelle sanificazioni parrucchieri.

0.00
9.7

Sanificazioni Ambientali Capannelle

9.9/10

Sterilizzazioni Ambienti Capannelle

10.0/10

Trattamento di Sanificazione Virucida Capannelle

9.3/10

Sanificazioni Covid 19 Capannelle

9.7/10

Sanificazione Ambienti Coronavirus Capannelle

9.5/10

Lascia un commento